Avvia un business online con le T-shirts (Parte 1)

migliori offerte groupon

business online t-shirts

Mai pensato di avviare un business tutto tuo? Come faranno cosí tante persone a far soldi online?

Come già avevamo affrontato settimane fa, una buona idea al momento giusto ti può far diventare milionario ecco che sono diverse le storie di successo grazie al guadagno online.

Guadagnare online è davvero possibile, ed è, a parte i pigri, alla portata di tutti.

Le possibilità per ricavare dei profitti online sono infinite, e se hai una cifra minima potresti pensare di investirla nel trading con le opzioni binarie come hanno già fatto migliaia di amici su FoxForex.

Per cifre minime possiamo pensare di guadagnare online con i sondaggi ma se hai uno spirito un pò da imprenditore, ma non il portafoglio adatto a grossi investimenti, potresti pensare di avviare un business online con le t-shirts.

Hai capito bene!

  • Un business online di t shirts non richiede tanto tempo
  • Non c’è bisogno di essere esperti

La procedura è semplice: si tratta di trovare argomenti che fanno trend, ricercare le nicchie , cioè una sezione specifica del mercato che rappresenterà la tua domanda, e infine mettere le tue t-shirts in vendita!

Dropshipping model

In questo caso, ti consigliamo di affidarti al drop-shipping, ossia la pratica di selezionare prodotti già disponibili presso un rivenditore online, che funzionerà un po’ come il tuo “ingrosso”, e proporli all’utente finale.

Va da sè dire che ci dovremo affidare a dropshippers (produttori) come si deve: affidabili, puntuali. Solo cosí i nostril clienti saranno soddisfatti.

Tra i Benefici del dropshipping

  • Non dovrai aprire una compagnia, in quanto i costi e processo di produzione sono coperti dal tuo rivenditore – dovrai solo avere un conto paypal
  • Il rivenditore si occupa della produzione e spedizione: devi solo monitare le tue vendite!
  • Questo business, come molti altri online, ti danno massima libertà. Infatti, per essere mandato avanti ti serve solo un accesso ad Internet ed un portatile.

In quest’occasione non parleremo di Alibaba ed Aliexpress, essendo delle piattaforme troppo vaste e –purtroppo- popolate da scammers.

Essendo ambienti più da esperti, in questo caso ci limitiamo ad utilizzare Teespring.com, una piattaforma che permette di creare magliette, preparare la campagna e, soprattutto, mettere in vendita il prodotto finite.

dropship modello

Come trovare nicchie profittevoli?

Le caratteristiche principali

Target group è format da appassionati, fans, insomma persone mossa da un forte interesse nel marchio/prodotto

La dimensione: gruppi locali di 50 persone o meno non funzionano. Il gruppo dev’essere ampio ed esteso

Il nostro consumatore “tipico” dev’essere presente sui social media (chi non lo è, al giorno d’oggi? Bella domanda!), Facebook la fa da padrone.

La fase di ricerca

La nicchia dev’essere legata ad un prodotto “trending” ossia alla moda, molto seguito, conosciuto, attuale.

Per la ricerca dei trends, possiamo partire da trendinalia.com. la schermata inziale è molto intuitiva: sulla sinistra i filtri per data e regione, mentre alla destra noterai gli hashtags.

Questi rappresentano i risultati ottenuti con Twitter: i risultati per l’Italia ieri davano ai primi posti hashtags quali #RomaUdinese e #CzechGP.

Screen Shot 2016-08-22 at 4.05.22 PM

Con questo strumento capiremo prodotti in trend al momento, e dovremo assolutamente tenere nota di questi.

Pinterest è un’altra fonte di preziose informazioni: nella barra di ricerca digitiamo “t” “shirt” e vedremo i design più in voga.

Ricorda di tenere nota anche di questo.

Non poteva mancare il famoso Amazon: anche qui, digitiamo “t shirt” nella barra di ricerca e osserviamo i risultati.

Lo stesso potremo fare anche su Ebay (scegliendo l’opzione “venduti” nella barra a sinistra).

migliori offerte groupon

Le nicchie che fanno trend

Vogliamo proporti alcuni esempi di nicchie, che potrai facilmente riscontrare online e troverai su Facebook. È un elenco questo di prodotti in trend da diverso tempo, che hanno generato profitti fra tanti online marketers.

Harry Potter, Lord of the Rings, Pokemon (ovviamente!), CSI, cats, panda, t shirts che richiamano ad una nazionalità, o ad una professione ( ne abbiamo viste davvero di carine e divertenti per programmatori.

Il design

Non sei un mago di Photoshop, o non l’hai mai utilizzato?

Niente paura! Allo stesso modo in cui abbiamo scelto la nicchia, dobbiamo scegliere un design che sia in voga. Il tuo lavoro si concentra in questa parte, dopodichè il prodotto, se abbiamo azzeccato le nicchie, si vende da solo.

Fai attenzione al copyright: è illegal copiare loghi ed il loro design, seppure con delle alterazioni, ti suggeriamo di mettere in mot oil cervello e usare un po’ di fantasia in più.

Inoltre, spendendo sui 5-6 euro, è possibile trovare dei freelancers molto economici che potranno mettere le nostre idee su carta, o meglio, su schermo.

Per qualche spunto, ti consigliamo di visitare i seguenti siti

  • Zazzle
  • Redbubble

Sono tra i più famosi, ma ce ne sono ovviamente, a decine.

È ora di creare!

Teespring è la piattaforma che noi di Spazioguadagno abbiamo testato per te.

Screen Shot 2016-08-22 at 4.36.48 PM

La prima schermata mostrata sopra ci consente di personalizzare la nostra T-shirt, scegliendo colori, carattere, con la possibilità di aggiungere il design che avremo preparato in precedenza o selezionare uno tra quelli già disponibili.

Il costo medio per T-shirt è quello mostrato in basso a destra, all’acquisto di 50 pezzi.

La fase successiva ci permette impostare la campagna di vendita e il prezzo: ti suggeriamo di partire con 10 pezzi come obiettivo.

Il prezzo consigliato da Teespring è un buon inizio, ma ricordiamoci che il nostro target sono delle nicchie: gruppi appassionati che sono pronti a spendere per un buon prodotto che li rappresenti. Il bianco e nero sono colori che vengono venduti in quantità, potremo puntare quindi ad un profitto che non vada al di sotto dei 10 $.

Teespring ti permette di vendere anche felpe con cappucco, ed il profitto aumenta!

Infine, dovremo inserire titolo e descrizione.

Titoli e descrizione per la campagna di vendita

LIMITED EDITION è un must. Questa dicitura deve comparire senza dubbio nel titolo, in aggiunta alla nicchia che abbiamo scelto.

La descrizione potrà cominciare con una domanda, ma dev’essere poi chiara, coincisa e breve.

Per il metodo di pagamento, inserisci quanti più mezzi di pagamento possibili in modo da includere tanti consumatori.

La campagna non dev’essere inferiore a 7-10 giorni, altrimenti non avrai tempo a sufficienza per testare la bontà del design e della nicchia.

Uno sguardo alle piattaforme per la vendita: Teespring

Come abbiamo anticipato in apertura, la nostra scelta del portale di creazione e vendita (quindi di dropshipping) è ricaduta su Teespring,

Ma ci sono altre piattaforme altrettanto valide: parliamo di Moteefe, Teechip, Jack of all Threads.

Perchè Teespring: per i costi di avviamento davvero ridotti, la qualità dei prodotti e soprattutto, la tempistica.

Il servizio clienti ed i tempi di spedizione possono davvero fare la differenza nella tua campagna promozionale ed infine, sui profitti. Teespring si compone di un processo semplice e guidato in tutto e per tutto, dalla creazione alla vendita.

I social media ci daranno poi una mano a far conoscere le nostre t-shirts, – Teespring si può ad esempio integrare con Shopify e Facebook ads – ad acquisire clienti e guadagnare sempre di più dal nostro piccolo business online.

Non ci siamo dimenticati del marketing!

Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci caro amico!

Parleremo presto di come trarre vantaggio dai social media network più famosi ed aumentare i nostri guadagni in maniera esponenziale.

UPDATE 16/09/2016

Leggi l’articolo con la seconda parte sul business online con le t-shirts.

Commenti Facebook