Occupazione in Italia: I lavori del futuro

occupazione

Occupazione in Italia: I lavori del futuro

Quali sono le professioni più richieste? In che settore conviene specializzarsi?

 

Che tu sia un giovane studente che si affaccia al mondo del lavoro, o un professionista che si prepara ai cambiamenti, la parola d’ordine nel mondo del lavoro è flessibilità.

Non possiamo più pensare, nel 2016, a categorie statiche: il mondo del lavoro si muove, evolve, I mercati cambiano direzione velocemente, e noi con essi dobbiamo adattarci.

 

Lavoratori flessibili

In tema di attualità, un interessante ricerca per mano di Forbes aveva già, nel 2011, osservato come la flessibilità va di pari passo con la produttività sul posto di lavoro.

lavori futuro italia

Muoversi facilmente tra diversi compiti, imparare e tenersi aggiornati, padroneggiare il multi –tasking (ovvero l’abilità di compiere più azioni contemporaneamente) sono le caratteristiche del lavoratore del nuovo millennio.

Allo stesso modo, I datori di lavoro devono abbandonare vecchi stereotipi, controlli ossessivi, dare quindi, flessibilità e libertà di scelta.

Alcuni multinazionali, quali IBM, Amazon e Dell permettono ai propri dipendenti di lavorare da casa alcuni giorni alla settimana, creando nuove evoluzioni nel mondo dell’impiego.

Un interessante articolo su lavoro da casa è stato pubblicato online dalla rivista Panorama, e lo trovate online 

 

I lavori del futuro: nuove professioni entro il 2030

Per chi mastica l’inglese, segnaliamo dei documenti redatti dal centro ricerche per il lavoro inglese FastFuture, risalente al 2010, che copre uno studio sui lavori dei prossimi dieci anni

documento

 

Ovviamente, non potevano mancare le professioni sanitarie: dai medici, ai chirurghi specializzati, all’assistenza. Posizioni simili verranno soprattutto ricercate da case di cura e cliniche private, dovuto al fatto che la popolazione italiana sta inesorabilmente invecchiando. Al contrario di paesi come l’Australia, dove la domanda per pediatri e assistenti di prima infanzia cresce a dismisura.

Le professioni sanitarie, ricordiamolo, ci possono aprire le porte alla residenza all’estero (ad esempio, in Canada), appunto perchè questi lavori sono e saranno sempre presenti.

occupazione-sanitaria

Pensi di specializzarti in qualcosa di “nuovo”? Potresti studiare la costruzione di parti del corpo e inserirti in una azienda di nanotecnologia: questi nuovi campi stanno rivoluzionando il mondo del lavoro, e l’unione di scienza, ingegneria e medicina offre nuove speranze nel settore dei trapianti.

Cercate qualcosa di più “estremo”? Prenotate il primo volo per gli Stati Uniti e toccata ferro: le università di Cincinnati hanno un college di “morturary science” per formare I professionisti del funerale.

Non stiamo scherzando: nell’apposito sito del College potete scoprire come iscrivervi.. e non perdetevi i corsi estivi

 

 

Traduttori ed interpreti freelancer

Con la globalizzazione e l’avvento della sharing economy, il futuro lascia ampio spazio ai freelancers. Chi sono? Il freelancer è una figura che si è affermata in tempi recenti, e si tratta di un professionista indipendente, che presta dunque servizi a diversi clienti.

traduttori freelance

In particolare sono ricercati traduttori fluenti in almeno 2 lingue, con l’inglese a far da padrone, ed interpreti.

Le possibilità in questo settore sono davvero infinite, I guadagni notevoli se si intende farlo da professionisti, ma sono richieste ottime abilità comunicative e di scrittura.

Vuoi guadagnare? Punta sul cinese e sullo sviluppo economico asiatico e potrai inserirti nel mondo degli affari o del turismo.

 

Specializzazioni per gli studenti

Per chi si è avventurato in un corso di ingegneria, sostenibilità, green energy ed energie rinnovabili sono I settori da tenere d’occhio.

Con tutti i problemi derivati dal petrolio e dalle risorse deperibili, le preoccupazioni per il crescente inquinamento ed I prezzi che impennano, chi si prepara a specializzarsi in uno di questi settori parte avvantaggiato.

Dal tecnico, all’architetto, al ricercatore, queste figure professionali saranno tutte incentrate sulla lotta al cambiamento climatico e sulle energie rinnovabili.

amazon prime drone

Un altro settore importante è quello dell’automation: ovvero automazione, sebbene il mercato europeo si mostri “spaventato” dall’idea di utilizzare software e robots, preoccupato che questi andranno a sostituire il lavoro umano.

Per chi alle superiori amava la filosofia arrivano buone notizie: queste materie considerate “superate”, da alcuni ritenute pure inutili, possono sfociare in professioni del futuro. Un esempio? Il lifecoach: a metà tra psicologo, filosofo e personal trainer, questo professionista è colui che motiva, guida e spinge ai cambiamenti, curando l’anima ed il corpo.

 

Una carriera nel digitale: Lavorare con i social media.

Chi l’avrebbe mai pensato, dieci anni fa, che Facebook, Twitter, Instagram ed altri social network potessero generare veri e propri lavori?

Le ore spese nel tempo libero possono essere quindi ben retribuite, per coloro che scelgono di diventare social media managers.

Un mercato sbocciato un po’ in ritardo in Italia, per via della diffidenza tipica al cambiamento, le aziende nostrane, piccole o grandi che siano, sanno bene che devono tenersi al passo coi tempi e curare la presenza online.

Non solo quindi il classico sito Internet, ma anche Facebook, pagine Linkedin, Twitter ed altri network terranno impegnati i social media manager per molte ore al giorno.

social-media-marketing

La carriera nei social media fa parte di un vastissimo settore in crescita: il digital marketing.

Tra tutte queste figure, merita certamente di essere menzionato l’esperto SEO, che vede un incremento del 27% nelle offerte di lavoro, secondo uno studio da parte di Digital&New Media di Michael Page. Gli stipendi partono da un minimo di 40mila euro.

Cosa fare? Dobbiamo semplicemente formarci. Il settore è giovane e le opportunità non mancano.

Insomma, l’innovazione nel settore della tecnologia è ciò che muove i mercati del lavoro: un esempio fra tutti, pensiamo alla stampa 3D.

La realizzazione di oggetti tridimensionali, partendo da un modello digitale era qualcosa di impensabile anni fa.

Oggi invece, è un settore in forte espansione che sta creando nuove professioni, proprio perchè ha mille applicazioni: dall’industria, ai prototipi, all’educazione, richiederà delle figure di designers specializzati in questo metodo di stampa.

Come indicato dalle statistiche Istat

l’Italia è sempre in coda nelle classifiche europee, non ci resta quindi che formarci, studiare, essere dinamici, per poter guardare con ottimismo alle professioni del futuro.

A te, quale professione piacerebbe praticare?

Facci sapere sul nostro canale Facebook!

 

 

Commenti Facebook