Rendita passiva: storie di business partendo da zero

Rendita

Ti sei mai chiesto come tante persone riescono a guadagnare tramite Internet senza essere impiegati? Sei anche tu alla ricerca della libertà finanziaria?

Sei capitato nel posto giusto! Noi di Spazioguadagno, oggi, vogliamo parlarti di come sia possibile creare delle fonti di rendita passiva utilizzando la risorsa migliore del mondo. Internet.

internet-2

 

Facciamo un tuffo in questa grande realtà attraversando le sue risorse, le possibilità, per arrivare a capire come davvero è possibile creare una rete di profitto che va –praticamente- da sè.

Che cos’è una rendita passiva

Avere delle rendite passive significa non dover lavorare attivamente, scambiando il proprio preziosissimo tempo per denaro, che non sempre corrisponde a quanto in realtà dovremo guadagnare.

rendita-vitalizia-660x330

Significa costruire degli assets (beni, attività che generano un profitto) come base solida per poi un giorno, smettere di lavorare.

Il classico metodo compra una casa- per poi affittarla è sempre valido, ma difficile da mettere in atto se si parte da zero. Acquistare una casa richiede un investimento iniziale notevole, di tempo e soldi, e comporta tante spese e costante impegno a lungo termine.

Noi vogliamo invece parlare di come generare rendite passive unicamente online. Assets è la parola d’ordine.

Il classico piano studiare – trovare un buon lavoro- conservare i soldi in un fondo pensionistico – non fa forse per te.

A 70 anni avrai messo da parte abbastanza per vivere in pace? Forse sí, forse no.

 

Generare una rendita passiva è fattibile come secondo lavoro, potrebbe essere un profittevole passatempo, ma tante persone hanno scelto di farne una professione a tempo pieno.

 

Avere $1500 al mese di pura rendita passiva non è impossibile, ma richiede tempo e impegno.

Ma c’è una buona notizia: lo possiamo fare tutti.

Screen Shot 2016-07-12 at 4.11.14 PM

Come inizio? Approcciare le rendite passive

L’approccio giusto per creare una rendita passiva è uno ed uno soltanto:

Impara ad usare Internet. Fanne la tua risorsa più preziosa.

Internet è una grande risorsa nel mercato mondiale. Costruire un business online non è mai stato cosí facile come ora: possiamo pubblicare il nostro primo ebook (ad esempio su Amazon), senza bisogno di doverlo stampare su carta e rivolgerci alle case editrici. Puoi registrare una demo, condividerla su Mixcloud o Soundcloud, e portare la tua musica a conoscenza del grande pubblico.

Campione delle vendite? Non avrai bisogno di affittare un capannone, firmare un costoso contratto di affitto per pochi metri quadri di negozio, o legarti ad un franchising. Oggi puoi aprire un negozio online: testa le tue abilità partendo da un Ebay store, ad esempio.

 

Problemi logistici? Risolti.

Hai qualcosa da insegnare? Dimenticati la vecchia scuola: vendi corsi online su Udemy. Fai pubblicità sul tuo canale Youtube, o registra dei podcasts.

Il mercato non lo devi creare: è già lí, su ognuna delle piattaforme che abbiamo appena citato.

take-action-google-vs-itu_onu

Regola numero Uno: traiamo vantaggio di una delle migliori invenzioni, Internet.

 

Risorse per creare una rendita passiva

Le più comuni e remunerative fonti di rendita passiva nel 2015 sono state :

  • Corsi online (anche audio/video)
  • Ebooks
  • Affiliazioni che generano commissioni
  • Advertising (pubblicità) su siti/ blogs

Screen Shot 2016-07-12 at 3.48.31 PM

Ora, focalizzarsi su una sola di queste attività è sconsigliato.

Diversificare è la chiave: per una banale regola logica, più è ampia la nostra offerta (ossia i prodotti disponibili), più allarghiamo la cerchia di clienti interessati.

Se non sei un guru delle vendite, sfruttare prodotti o servizi altrui è una delle soluzioni ideali: stiamo parlando di affiliate marketing, ossia affiliazioni. Saremo quindi “ambasciatori” del marchio altrui, saremo i loro tramite, e per questo riceveremo una commissione, una parte del guadagno. Questa modalità è tra le più dirette ed economiche, in quanto la parte “creativa” la lasciamo al produttore; noi dovremo semplicemente accrescerne la visibilità.

I social media networks (Facebook, Twitter, Instagram) sono ottime piattaforme in questo senso.

social-media

Per i principianti, iniziare con prodotti digitali (un piccolo corso, una guida, delle lezioni) è l’ideale. Se siamo un po’ creativi o bravi in qualcosa (ognuno di noi ha una propria dote), possiamo trasmettere la nostra conoscenza ad un prezzo basso – o medio alto in caso di abilità tecniche, come ad esempio un corso SEO.

 

Anche le nostre passioni possono trasformarsi in rendite, pensiamo a:

  • Un libro di ricette, se siamo dei bravi cuochi
  • Una guida alla nostra città preferita
  • Poker fanatico? Racconta la tua storia
  • Un mini-corso su come affrontare gli esami universitari
  • Ami il fitness? Esercizi di Yoga o Kalistenics o una raccolta di protein shakes faranno felici tanti appassionati di palestra.

 

Le idee sono tante, ed il mercato è infinito.

 

Dove possiamo mettere in mostra la nostra bravura?

Amazon ed Udemy sono siti spettacolari. Scegliamo noi il prezzo, la nostra audience è già lí.

È importantissimo creare (e mantenere) un contatto con i propri clienti – ad esempio invogliarli a lasciare un feedback, ringraziarli quando lo fanno, avere una lista di FAQ a disposizione.

Allo stesso modo, una rete di conoscenze con altri che come te andranno a generare un business online sarà utilissima: scegli dei forums (ce ne sono a centinaia), partecipa ai gruppi di online marketing su facebook o ai meetings nella tua città (li trovi su Meetups) per aumentare e migliorare le tue rendite passive.

amazon_logo

 

Quanto ci vuole?

Non succede da un giorno all’altro, mediamente ci vogliono da 1 a 3 anni per costruire una rete di guadagni passivi (che durino nel tempo).

Prendendo come esempio una data abilità, ad esempio insegnare italiano ai tedeschi, vorremo partire dal gradino più basso.

Proponiamo il corso su un sito quale Udemy, ad un prezzo medio/basso.

Vediamo come reagisce il mercato, ed aggiustiamo il prezzo in base a questa reazione, offriamolo gratis per ricevere delle recensioni.

I risultati li potremo analizzare già dopo qualche settimana.

 

Se il corso prende il volo, allora si passa alla seconda fase: mettiamo insieme le nostre conoscenze in un ebook accattivante, utilizziamo una piccola parte dei guadagni per curare la grafica, e pubblichiamo su Amazon. Se abbiamo fatto bene i nostri calcoli, le vendite del libro andranno da sè, generando cosí una rendita passiva.

Questo è in sostanza il processo da seguire ogni volta che creiamo nuove attività: test, lancio, modifiche e avanzamenti (ad esempio pubblicando un corso intensivo o specifico).

La parte piú gratificante è che non stiamo scambiando il nostro tempo per soldi: stiamo costruendo qualcosa che dura nel tempo, che va da sè in maniera indipendente.

rend

Non vogliamo appoggiarci alla “moda del momento”. Ecco perchè abbiamo spiegato come sia importante diversificare: per proteggerci dalla eventualità che qualcosa diventi obsoleto (ad esempio, un’attività di fitness viene sostituita da un altro modo di esercitarsi). Possiamo sempre sfruttare le onde del mercato, ma il suggerimento è di costruire la propria “casa” (business) su delle solide fondamenta: altrimenti crollerà come un castello di sabbia al primo cenno di vento.

 

Condividi con la community di Spazioguadagno le tue idee di business online! Hai già iniziato il tuo percorso verso la libertà finanziaria?

 

Con un business online di successo, ogni giorno è venerdí (sera).

 

Commenti Facebook