Prodotti per la casa fai da te: risparmia e tutela la tua salute

risparmio fai da te casa

In tema di risparmio, abbiamo visto come questo parte proprio dalla nostra casa (il  risparmio a casa): le spese per l’acquisto di detersivi, detergenti e prodotti vari per la pulizia della casa pesano notevolmente nel budget casalingo.

Noi di Spazioguadagno abbiamo fatto un giro tra i vari supermarkets, analizzato volantini ed offerte, per capire come questi prodotti ci fanno spendere (anche tanto) e come possiamo risparmiare cifre di tutto rispetto.

Senza dimenticarci del problema inquinamento, molti prodotti per la casa si possono sostituire semplicemente…facendoli a casa.

I prodotti fai da te sono composti da ingrendienti naturali, perciò non sono dannosi per la salute come i chimici contenuti nei prodotti per la casa normalmente disponibili in commercio.

Niente schiuma? La pulizia è assicurata con prodotti per la casa fai da te

I prodotti per la casa fai da te di cui parleremo oggi non producono schiuma: non fatevi ingannare, la schiuma è data dalla presenza nei detersivi dei tensioattivi, delle sostanze chimiche che aiutano a rimuovere lo sporco e sono schiumogeni.

Dalle irritazioni cutanee a vere e proprie intossicazioni ed allergie, i tensioattivi sono un vero e proprio rischio per la nostra salute, come mostrano le etichette sui prodotti che in genere compriamo.

La schiuma non significa, come siamo portati a pensare, maggiore pulizia.

Di cosa abbiamo bisogno? Gli ingredienti dei prodotti per la casa fai da te

Per prepare degli ottimi prodotti per la casa fai da te, ci serviranno

  • Limoni
  • Aceto bianco
  • Bicarbonato

Grazie a questi semplici prodotti possiamo davvero pulire tutti gli ambienti della nostra casa in maniera naturale e senza pesare troppo sul portafoglio.

Se il fattore tempo ci preoccupa, preparare dei detersivi è un processo veloce e semplice. Ci basta mischiare i diversi ingredient tra loro e aggiungere un pà d’acqua, oppure utilizzarli direttamente versati su un panno umido, come spieghiamo sotto.

Tutti e tre hanno proprietà anti-odore, e possono essere combinati in maniera diversa per ottenere dei prodotti fai da te per la casa davvero efficaci.

fai da te prodotti casa

Detersivo e pulizia generale in cucina

Considerando che una confezione di detersivo piatti costa tra i due e i tre euro, possiamo preparare l’equivalente con 3 limoni, 100 ml di aceto bianco e del sale.

I limoni vanno tagliati a rondelle, eliminate soltanto i semi (lasciando la buccia) e li frulliamo insieme al sale. Questo frullato è il “concentrato” che ci aiuterà a sciogliere il grasso e lo sporco dai nostril piatti.

Lo dovremo far bollire per 5-10 minuti insieme all’aceto ed il gioco è fatto: questo detersivo fai da te va lasciato raffreddare ed addensare, ed è pronto per l’uso.

Un cucchiaio è sufficiente per ogni lavaggio.

Come sanno bene le nostre nonne, il limone è un ingrediente utilissimo in cucina, non solo per la preparazione di tanti piatti, ma anche nella pulizia.

Dalle proprietà disinfettanti a quella anti-odore, possiamo strofinarlo sul tagliere per eliminare quelle fastidiose macchie residue ed eliminare germi.

Il limone è anche utile per rimuovere gli odori dal frigo (lasciando mezzo limone su un ripiano) o dal microonde: in quest’ultimo caso, ci bastano poche gocce di succo di limone in un bicchier d’acqua dentro la microonde, e lasciarlo acceso sinchè l’acqua non bolle.

L’ odore di pesce non va via dopo una grigliata? Anche in questo caso, possiamo strofinarlo direttamente sulle mani per eliminare odori residui.

Allo stesso modo, il limone elimina cattivi odori pure dai contenitori di plastici.

detersivo fai da te

I mille usi dell’aceto bianco

Un altro ingrediente fondamentale per le pulizie di casa è l’aceto bianco: davvero economico – si può trovare a meno di un euro – , l’aceto bianco ha mille impieghi e ne abbiamo testato alcuni proprio per voi.

Se l’odore vi infastidisce, non c’è da temere, in quanto scomparirà in pochi minuti con la sua evaporazione.

Prima di tutto, le stoviglie. L’aceto da nuova vita alle nostre posate, ci basterà immergerle in acqua calda ed aceto per ottenere stoviglie che brillano come nuove.

Diciamo addio al costoso “brillantante” e versiamo dell’aceto al suo posto nella lavastoviglie per un risultato efficace, salvaguardando la nostra salute e quella dell’ambiente allo stesso tempo.

Pentole bruciate? No problem. In questo caso copriamo il fondo della pentola con aceto e portiamo a bollore per pochi minuti. Una volta raffreddata, sarà facile eliminare la parte bruciata con l’aiuto di una spugna.

Possiamo pulire con l’aceto anche il forno e le pareti del frigorifero, spruzzando e lasciandolo agire per 5/10 minuti.

Quei fastidiosi aloni sull’acciaio lasciati da altri prodotti si possono eliminare con l’aceto bianco: oltre a igienizzare, l’aceto infatti è capace di lucidare materiali quali l’acciaio.

Per un piano cottura e rubinetti senza aloni, l’aceto è un ottimo alleato, eliminando anche residui di calcare.

aceto bianco per pulire

I classici detersivi per pavimenti possono essere sostituiti da un mix di acqua ed aceto bianco: la proporzione è di 50 ml di aceto ogni 4 litri d’acqua per le superfici più delicate come il parquet e pavimenti con inserti in legno.

Allo stesso modo, l’aceto è un ottimo detergente naturale – e non nocivo – per la pulizia delle piastrelle in cucina e del bagno. Vi basterà lavarle con una spugnetta imbevuta di aceto.

Bicarbonato di sodio per tutta la casa

Tra i prodotti per la casa fai da te non poteva mancare il bicarbonato di sodio. Anche questo molto popolare nelle case dei nostri nonni, è ancora oggi utilizzato dalle nostre mamme per la pulizia e igienizzazione dei vari ambienti della casa.

pulire casa bicarbonato sodio

Ad esempio:

In bagno

Per disinfettare i sanitari e superfici del bagno, , cospargetelo e strofinate con un panno umido.

In cucina

Il bicarbonato può essere aggiunto ai piatti in ammollo per facilitare la rimozione di sporco e macchie d’unto. Le spugnette saranno disinfettate facilmente se le lasciamo immerse in acqua e bicarbonato

Argenteria

Prova a mischiare bicarbonato e poca acqua e sfregare delicatamente questa “pasta” sull’argenteria : sarà più brillante che mai.

Sconsigliamo inoltre di lavare caffettiere e teiere con il classico detersivo, poichè potrebbe lasciare residui nocivi: per eliminare chiazze ed odori, utilizziamo una soluzione di acqua calda e bicarbonato.

Pavimenti

Oltre all’aceto, per la pulizia dei pavimenti, puoi sostituire i comuni detergenti in commercio sciogliendo un bicchiere di bicarbonato in acqua calda.

Hai visto in quanti modi diversi possiamo utilizzare ingredienti naturali come il bicarbonato e l’aceto?

Facci sapere quali prodotti per la casa fai da te hai deciso di provare sul nostro canale Facebook!

Commenti Facebook