Snapchat presenta Spectacles

snapchat spectacles

Che cos’è Snapchat?

Lanciato nel 2011, Snapchat è divenuto popolare in tempi recenti come una delle più divertenti -a volte, irriverenti – app di messaggistica in circolazione. Non solo messaggi, ma anzi foto e video che possono essere inviati ai propri contatti, ad una sola condizione: si distruggeranno entro pochi secondi dalla visualizzazione.

Snap Inc.

“Snap Inc. is a camera company.”

We believe that reinventing the camera represents our greatest opportunity to improve the way people live and communicate.

Our products empower people to express themselves, live in the moment, learn about the world, and have fun together.”

Questo è quanto Snap Inc. (aka Snapchat) dichiara brevemente nel sito ufficiale https://www.snap.com/en-US/, avendo deciso di lasciar andare la parte “chat”, in quanto la compagnia sta ampliando la propria offerta, introducendo ad esempio a fine settembre 2016 gli occhiali “Spectacles”.

La novità: Spectacles

La famosa Snapchat cambia nome in “Snap Inc.,” ed ha presentato al mondo l’ultima creazione, lo scorso venerdì: un paio di occhiali davvero speciali.

Al costo di $130 e disponibili in taglia unica, questi occhiali possono registrare brevi video ad incrementi di 10 secondi l’uno e saranno disponibili al pubblico a breve.

 Il CEO della compagnia, Evan Siegel, spiega come sia stata una decisione ponderata quella di immettere nel mercato pezzi limitati – nonostante il potenziale sia immenso. Spectacles si presenta come un prodotto per il pubblico generale, senza arroganza, come un giocattolo “futuristico” piuttosto che imporsi come l’invenzione del futuro. Secondo statistiche rilasciate da CCS Insight, il potenziale profitto tocca i 25 bilioni di dollari entro il 2019. L’approccio, ha spiegato Evan Siegel al Wall Street Journal, sarà lento ma progressivo, per vedere come la massa reagisce al prodotto: una tattica sicuramente importante, che permetterà alla compagnia di adattare Spectacles al mercato attuale, sempre in evoluzione.

Snapchat memories

I video registrati vengono salvati su “Snapchat memories”, semplicemente premendo sulla parte sinistra degli occhiali – fermando la registrazione dopo 10 secondi. Si potrà continuare a registrare per un massimo di 30 secondi. La registrazione è automatica su Memories, una parte apposita all’interno dell’ App. Ovviamente, si può decidere di conservare od eliminare il video appena registrato.

Un’altra importante funzione di questi occhiali è stata studiata con particolare attenzione per la privacy: è possibile infatti rendersi conto quando la registrazione è in atto, perché delle lucine intorno alla mini-video camera si illumineranno.

A differenza della funzione iPhone che permette di invertire la fotocamera, è necessario che qualcun altro stia indossando gli Spectacles per poter scattare un selfie. Quindi, non un oggetto tech per i selfie-lovers, ma piuttosto un prodotto che integra le funzioni di Snapchat con uno sguardo al futuro. Il motto di Snap è infatti ” Specs make memories, from your perspective”, ossia degli occhiali per conservare ricordi, ma da una prospettiva speciale: solo la nostra. Sarà come rivedere l’immagine video con i propri occhi, ogni volta.

E il prezzo?

Il prezzo dichiarato è di $129.99, e pare che il numero di pezzi sarà ben limitato. Decisamente non economici, ma se li compariamo al prezzo di partenza dichiarato per Google Glass al lancio del prodotto ( ben $1600 ), è una bella differenza.

Disponibili in taglia unica, saranno in vendita in tre diversi colori: nero, blu o rosso corallo.

Vuoi scoprire di più? Il sito ufficiale ci dice al momento ben poco – ma già dalla grafica pare qualcosa di davvero entusiasmante https://www.spectacles.com

Commenti Facebook